Negli ultimi anni sempre con maggior frequenza si legge e si ascolta sui mezzi di informazione di casi genericamente definiti di “malasanità”.

Lo Studio è ed è stato spesso chiamato a trattare – sia sotto il profilo civilistico che penalistico – questa materia che spazia degli errori diagnostici a quelli terapeutici; dalla incompleta o carente informazione al paziente; fino alle ipotesi di interventi chirurgici poi risultati inutili; etc. E tutto questo, nelle varie branche della medicina: dalla ortopedia alla ginecologia, dalla neuropsichiatria alla odontoiatria, dalla anestesia alla urologia, dalla chirurgia generale alla chirurgia estetica, etc.

A tal proposito, e a solo titolo esemplificativo, si rimanda all’apposita sezione Casi di interesse. Nel trattare i casi ridetti, lo Studio si avvale di un team di medici ai quali vengono preventivamente presentate le problematiche al fine di ottenere un parere circa la fondatezza della doglianza e, quindi, delle possibilità di successo dell’eventuale contenzioso.

Non è necessariamente detto che l’epilogo della vertenza sia rappresentato da una sentenza.

Spesso è capitato che le Compagnie assicurative dei medici così come delle strutture Ospedaliere coinvolte abbiano formulato – magari a seguito di una consulenza disposta dal Tribunale ovvero concordata in contraddittorio fra le Parti – una proposta transattiva di risarcimento danni.

  • Tutela del paziente
  • Responsabilità del medico
  • Responsabilità dell’equipe medica
  • Consenso informato
  • Corretta redazione delle cartelle cliniche
  • Errori diagnostici e terapeutici

Fosse vostra intenzione avere maggiori informazioni sull’attività svolta dalla Studio, vi invitiamo a prendere contatti telefonicamente oppure via mail all’indirizzo info@studiolegalelucente.it.

Vi verrà fornita in tempi ragionevoli una risposta cui – se del caso – seguirà un incontro.